Per l’ACLI LUGO 1 oro e due argenti. di Paolo Caroli


Domenica 18 si è svolto al Palazzetto dello Sport di Manzolino(MO) il primo torneo regionale giovanile valido per la qualificazione ai campionati italiani.
L’ACLI LUGO ha conquistato tre podi, 1 oro con Gioia Picu,cat.Giovanissime, 2 argenti con fratelli Cerè, 
Cristiano nella cat. Giovanissimi e Cloe nella cat.Ragazze.
Buone le prove di Manuel Venturoli, ottavo nella cat.Juniores, e Michele Camporesi quindicesimo nella cat. Aliievi.
Gioia Picu vince imbattuta , fa 3 su tre, 3/0 su Solis Villao, Medici e Furlotti, e desta grande impressione per colpi e concentrazione.
Cristiano Cerè, secondo nel girone, nel tabellone finale batte Caleffi 3/2, Elaazri in semi per 3/0, e in finale perde dal forlivese Clabacchi, 3/1 di stretta misura,un risultato impensabile solo due mesi fa.
Cloe Cerè, nella gara a girone unico supera Righi 3/0, Huxjin 3/1 in finale perde dalla piacentina Benassi 3/2, grande equilibrio per 4 set.
Anche lei ha favorevolmente impressionato.
Manuel Venturoli quest’anno passato juniores, considerata la categoria regina, passa il girone come secondo(Tonti 3/0, Casini 0/3, e nel tabellone finale supera Armani 3/2 12/10 al quinto, match per cuori forti, si ferma agli ottavi battuto 3/0 dal favorito parmense Tini(S.Polo) con un set perso a 9,
che vince la finale sul compagno di squadra Sernesi(3/0).
Giudizi positivi anche per lui.
Michele Camporesi dice la sua, paga lo scotto della passaggio di categoria me non sfigura.
Non passa il girone, ma nel torneo di Consolazione batte Canova 3/0, Weng 3/0, perde da Pezzi 3/1 con tre set agli spareggi.
Dato in crescita.
Soddisfatto il coach e tecnico federale dell’ACLI LUGO , Catalin Picu, per la bella prestazione dei suoi
ragazzi.